Seleziona una pagina

Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza

Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza ⭐ assistere i nostri amici a quattro zampe oggi è fondamentale ed è necessario affidarsi a veri professionisti!

Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza

Mangiare bene e sano è un ottimo aiuto per il benessere, anzi è proprio dalla selezione e cura di quel che si mangia si ha una buona salute e il Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza nasce proprio per questo.
La specializzazione del Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza è quella di garantire una maggiore comprensione di quali sono le problematiche che il cane o gatto potrebbe sviluppare, quali sono i fattori congeniti che portano a stati di obesità oppure di problemi alle ossa, ma perfino di evitare dei danni che sono rivolti agli organi interni.
Le razze di cani e gatti sono molte e tutte hanno determinati problemi che spesso dipendono dall’alimentazione.
In base agli studi eseguiti è palese che gli animali che hanno una buona cura del cibo sono in grado di arrivare ad una lunga vita.
Mentre coloro che mangiano solo avanzi oppure che soffrono nell’avere una certa quantità di cibo giornaliera, muoiono prima perché la loro vita si abbrevia per stenti e per carenza di vitamine e Sali minerali.
Non è detto che ci debba essere un’ossessione per la cura dell’alimentazione del proprio animale domestico, ma di certo è conveniente sapere come nutrirlo, quali sono gli stadi e i passaggi del cambiamento del cibo, che avvengono proprio con il cambio dell’età, oltre alle variazioni necessarie.
Sapete che alcune tipologie di cani devono assumere o mangiare, una volta a settimana della frutta? In estate, ad esempio, ci sono cani, come i pastori tedeschi che amano l’anguria che riesce a dargli la giusta quantità di acqua e zuccheri per non soffrire il caldo.
Mentre alcuni meticci di piccola taglia, fino ad un massimo di 10 chili, spesso hanno dei problemi di carenza di potassio, e si consiglia di dargli da mangiare una banana a settimana.
Sembrano cose assurde, ma sono gli stessi animali a richiederlo poiché avertono qualche odore che li stimola.
Il corpo degli esseri viventi è strutturato proprio per avere degli input positivi quando hanno delle carenze di determinati alimenti, che dunque avvertono all’interno di alcune tipologie di frutta.
In inverno invece è possibile che i cani diventino ghiotti di nocciole, castagne o carrube, che magari trovano perché si trovano in campagna.
Questi sono alimenti che dunque completano la dieta, ma purtroppo non tutti gli utenti e proprietari di cani lo sanno.
Un Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza invece potrebbe informare sulle reali necessità del cane e lo stesso vale per un gatto, visitandolo e avendo informazioni sul quadro clinico o di razza del paziente.

Perché rivolgersi ad un Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza

Ci si deve rivolgere al Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza quando si ha un cucciolo, in età adulta, notando dei problemi di salute, in fase di post operazione, in gravidanza oppure quando ci sono determinate razze canine e feline.
Ovviamente non è che tutte le settimane ci si deve rivolgere al veterinario, ma è bene considerare le situazioni per sapere come comportarsi e quali sono poi i problemi di nutrizione che ci sono.
Alimentare in modo scorretto un animale domestico, porta ad avere delle gravi conseguenze che si evidenziano con:

– Perdita di pelo
– Sviluppo di alopecia
– Indebolimento della forza vitale del cane
– Sviluppo di tumori intestinali oppure allo stomaco
– Problemi alle ossa e articolazioni
– Scabbia

Tutti problemi che poi diventano evidenti sulla cute e pelo del cane.
Lo sviluppo di piaghe oppure la perdita del pelo indicano che il cane viene alimentato con cibi che sono del tutto privi delle basi nutrizionali di vitamine e Sali minerali.
Praticamente è come se stesse mangiando solo elementi che gonfiano, ma che all’atto pratico non supporto la sua alimentazione.
Questo capita spesso in cani e gatti che hanno dei croccantini di una marca sconosciuta, di importazione oppure a basso costo.
Essi sono costituiti da una percentuale di elementi recuperati, come scarti o grassi animali che impoveriscono l’organismo.
Sono quindi situazioni che è bene evitare perché poi si deve correre ai ripari prima con delle visite mediche veterinarie specifiche e poi con un supporto da parte di un Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza.
Nei cuccioli poi questo soggetto è fondamentale poiché è l’unico in grado di prevenire dei problemi di crescita della struttura ossea.
I cuccioli che mangiano cose che non sono assolutamente adatte alla sua età, possono diventare obesi con zampette che diventano poi valghe o che provocano problemi di equilibrio.
La spina dorsale potrebbe incurvarsi e questo è un danno permanente che riduce la vita dell’animale.
Nei cani adulti che hanno subito un’operazione chirurgica si deve prestare attenzione all’alimentazione per non appesantire l’organismo e l’apparato digerente.
Il fisico si potrebbe stressare ulteriormente e quindi arrivare ad una degenerazione della salute e del sistema immunitario.
Iniziate a capire come mai diventa molto importante sapere quel che si deve dare da mangiare ai propri cani e gatti? Tramite una cura del cibo e una varietà di alimenti da proporre, si prevengono tantissimi malesseri e altrettanti problemi di salute che possono essere letali in cani e gatti.
Infine parliamo di razze di cani e gatti che hanno fattori ereditari di problemi che si devono prevenire e l’unico modo è quello di curare proprio l’alimentazione e il cibo che essi assumono.
Ovviamente non si è mai esperti di tutte le razze, almeno che non si sia un veterinario, ma è interessante vedere che proprio all’interno degli allevamenti sono presenti dei veterinari nutrizionistiche si occupano in modo privato e personale di animali che già hanno piccoli problemi oppure che devono crescere “appoggiandosi” a degli alimenti che sono ricchi di diversi Sali minerali e vitamine.

Problemi ereditari di razze canine e cura della nutrizione

Le razze canine sono molte e tutte richiedono una determinata qualità e quantità di cibo che vada a garantire loro una certa attenzione a problemi ereditari.
Possiamo fare tanti esempi, ma ne elenchiamo solo alcuni in modo da far capire quando e perché diventa fondamentale la presenza di un Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza.
Il Carlino è uno dei cani più simpatici al mondo.
La sua forma corporea, la camminata quasi rimbalzante e l’enorme amore verso i propri padroni, lo fa diventare uno dei cani più richiesti, ma è anche quello a cui si deve prestare la massima attenzione per la cura del cibo.
I Carlini sono ghiottoni, golosi e spesso famelici.
Hanno sempre fame e non riescono mai a contenersi.
C’è da dire che non hanno il senso di sazietà e dargli da mangiare in quantità eccessive porta ad avere poi la conseguenza di problemi gastrointestinali.
In realtà il pericolo principale è quello che riguarda l’obesità.
Essi amano mangiare e non camminare, tendono quindi a ingrassare rapidamente.
Purtroppo la loro struttura ossea è stata creata per avere un massimo di cibo.
Non va dimenticato che il Carlino è una razza nata quando il cibo scarseggiava ed era considerato un cane di nobili, quindi il cibo che gli si dava era sempre in una determinata quantità.
Il Carlino obeso tende a creare dei problemi nella schiena che lo possono portare addirittura alla paralisi.
Quando già è in lieve sovrappeso lo si deve far muovere e soprattutto dimezzare la pappa.
Siccome però questo drastico cambiamento lo porta ad avere dei comportamenti che sono da “piccolo teppista”, allora rivolgetevi ad un veterinario nutrizionista che possa darvi dei buoni consigli.
Il pastore tedesco ha anch’esso dei problemi rivolti alla parte bassa della s pina dorsale che vanno a rendere il passo ondeggiante e negli anni, se non si cura la postura e l’alimentazione si rischia che essi abbiano delle zampe ciondolanti e un equilibrio scadente.
Non è un problema che nasce sempre, ma di certo lo si previene con una certa attenzione al cibo e con interventi di cambio della dieta quando si inizia a notare proprio l’abbassamento della parte della coda.
La forma a “U” non è quella che deve possedere questo cane.

Gatti di razza, perché fare attenzione all’alimentazione? Cosa consiglia il veterinario

Le razze feline, al pari di quelle canine, hanno anch’essi dei problemi ereditari, ma che non sono ossee piuttosto sono organiche.
Ci sono molti gatti che soffrono di distruzione di globuli rossi che quando si è cuccioli diventa la principale causa di morte.
Il gatto Abissino o il Devon Rex, sono quelli che devono avere una buona cura dell’alimentazione già da cuccioli.
Il latte materno è in grado di aiutare molto, ma prima o poi ci deve essere lo svezzamento e in questa fase delicata si deve far attenzione a dargli da mangiare del cibo che li supporti.
Alcune razze come il Balinese o Giavese ha dei problemi endocardiaci che vanno a dare dei problemi di ispessimento del lato sinistro dell’endocardio.
Per questi gatti sono assolutamente vietati alimenti grassi o ipocalorici che possono aumentare tale problema e condurlo alla morte nel giro di 4 anni.
Tutti questi problemi si possono prevenire direttamente con una dieta che sia studiata in base all’età e allo stile di vita del felino.
Vero è che rispetto ai cani i gatti di razza soffrono realmente di migliaia di problemi ed è per questo che alcune razze sono addirittura a rischio estinzione.
Solo negli allevamenti certificati essi riescono a limitare alcuni problemi di salute e quindi a condurre una vita sana, ma è necessario comunque avere sempre un veterinario di fiducia.
I cani e i gatti che sono meticci sono quelli più sani poiché il “mischiare” delle razze consente di eliminare dei fattori ereditari, ma ciò non vuol dire che essi non hanno bisogno di avere una cura del cibo che mangiano.

Animali domestici obesi? Meglio dire basta

Perché far ingrassare il proprio cane e gatto? In realtà non lo si fa mai in modo intenzionale.
Alle volte capita semplicemente che il padrone pensi che il cibo che è stato dato sia poco perché essi continuano a chiedere.
In realtà i cani non hanno un senso di sazietà, in alcuni esso è totalmente assente, come in alcune razze canine, altri invece lo hanno modificato e quindi cercano sempre di “scoccare” qualche pasto in più.
Tra l’altro i cibi commerciali che sono oggi presenti, come anche i biscottini, diventano un alimento che li rende molto golosi e a quel che piace i cani, come i gatti non sono in grado di dire di no.
Per parlare invece dei gatti essi amano muoversi poco quindi basta poco per riuscire a renderli obesi.
Essendo poi molto meteo patici sono in grado di dormire per ore ed ore e non si può costringerli a fare la passeggiata, a giocare oppure a farli uscire di casa, come si può fare con il cane.
Questo dunque è un grave danno e si deve prevenire la loro obesità creando direttamente una dieta che li costringa a mangiar poco.
I cani invece sono abitudinari, ma quando si istruiscono nel fare la passeggiata, nel ritagliare almeno un paio di ore di gioco, essi la richiedono o la fanno nonostante non ci sia il padrone.
Ecco come mai sono molto più atletici, ma anch’essi amano le comodità e quindi possono diventare pigri e grassocci.
Dite basta a questa condizione e rivolgetevi a dei medici veterinari per strutturare una dieta che sia in grado di aiutarli al meglio.

Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza, analisi e controlli alimentari

Il cibo è sempre buono, ma è vero che si possono sviluppare dei problemi di intolleranze, cosa che ormai è quasi una moda tra gli “umani”, oppure non avere più una buona digestione per cui alcuni alimenti diventano poi indigeribili.
Nei cani e gatti a cui si dà da mangiare sempre la stessa tipologia di croccantini o di altre pappe studiate per loro, si rischia di creare una intolleranza che deve essere poi scoperta tramite analisi e controlli alimentari.
La dieta deve variare almeno tre volte a settimana, quindi non potete dare sempre gli stessi croccantini o sempre gli stessi alimenti.
Perfino l’integrazione con frutta, riso o verdura, diventa importante e fondamentale.
Se non sapete come comportarvi provate intanto a richiedere delle analisi per sapere quali sono gli alimenti che ormai li hanno resi intolleranti e con il veterinario studiate delle diete e varianti che siano in grado di aiutare ad avere un miglioramento del metabolismo e digestione.

  • Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario 24h Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario a domicilio Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario allevamenti Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario animali esotici Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario conigli Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario esperto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario omeopata Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario rettili Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario specializzato in alimentazione Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario specializzato in dermatologia Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario specializzato in gastroenterologia Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario specializzato in medicina naturale Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario specializzato in oculistica Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario tartarughe Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vomito cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vomito gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Zoppia cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Zoppia gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veterinario aperto sempre Via Giovanni Raiberti Monza
  • A che età si castra gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Alimentazione cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Alimentazione gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Allergia cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Ambulatorio veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Antipulci Via Giovanni Raiberti Monza
  • Avvelenamento cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cane avvelenato Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cane ferito Via Giovanni Raiberti Monza
  • Carcinoma cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Carcinoma gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cardiologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Castrazione cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Castrazione coniglio Via Giovanni Raiberti Monza
  • Castrazione gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Centro veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cesareo cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Chirurgia cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Chirurgia gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cistite cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cistite gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Clinica veterinaria Via Giovanni Raiberti Monza
  • Come eliminare pulci Via Giovanni Raiberti Monza
  • Come fare iniezione cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Come riconoscere avvelenamento cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Come togliere zecche cani Via Giovanni Raiberti Monza
  • Cosa fare se il cane ha mangiato veleno Via Giovanni Raiberti Monza
  • Crociato cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Dermatologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Diarrea cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Diarrea gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Dieta allergia cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Dieta casalinga cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Dieta casalinga gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Ecografia cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Ecografia gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Ecografista veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Endocrinologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Endoscopia cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Endoscopia gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Esami del sangue cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Esami del sangue gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Fisioterapista veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Fitoterapia veterinaria Via Giovanni Raiberti Monza
  • Frattura cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Frattura gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Gastroenterologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Interventi cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Interventi gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Linfoma cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Linfoma gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Mastocitoma cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Medicina alternativa veterinaria Via Giovanni Raiberti Monza
  • Medicina antiaging cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Medicina antiaging gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Micoterapia veterinaria Via Giovanni Raiberti Monza
  • Microchip cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Microchip gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Neurologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Nutrizionista veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Oculista veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Oncologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Ortopedico veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Otite cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Otite gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Parassiti cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Parassiti gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Passaporto veterinario Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perché il cane morde Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perché il cane si gratta Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perché il cane si gratta orecchio Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perché il cane trema Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perché il cane vomita Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perdita pelo cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Perdita pelo gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Prolasso ghiandola cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Prurito cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Prurito gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Quando é meglio castrare un gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Radiologia veterinaria Via Giovanni Raiberti Monza
  • Rottura legamento crociato cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Spiga cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Sterilizzazione cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Sterilizzazione coniglio Via Giovanni Raiberti Monza
  • Sterilizzazione gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Terapia del dolore cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Terapia del dolore gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Terapie naturale cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Togliere zecca cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Tosse cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Tosse gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Tplo Via Giovanni Raiberti Monza
  • Tumore cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Tumore gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vaccino cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vaccino coniglio Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vaccino gatto Via Giovanni Raiberti Monza
  • Veleno per topi cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vermi cucciolo cane Via Giovanni Raiberti Monza
  • Vermi gattino Via Giovanni Raiberti Monza

Richiesta informazioni

Per qualsiasi informazione potete contattarci completando il form sottostante, Un nostro collaboratore vi rispondera' al piu' presto!

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Privacy*
Consenso al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d'informativa sulla privacy
Grazie per aver visitato Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza!!!

Nutrizionista Veterinario

Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza

Veterinario Monza su Wikipedia: Una definizione dell’argomento data dalla famosa enciclopedia on line.

Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza, Ambulatorio veterinario Via Giovanni Raiberti Monza, Clinica veterinaria Via Giovanni Raiberti Monza, Centro veterinario Via Giovanni Raiberti Monza, Oculista veterinario Via Giovanni Raiberti Monza, Nutrizionista veterinario Via Giovanni Raiberti Monza, Veterinario 24h Via Giovanni Raiberti Monza, Veterinario omeopata Via Giovanni Raiberti Monza, Veterinario aperto sempre Via Giovanni Raiberti Monza, Dermatologo veterinario Via Giovanni Raiberti Monza,

Nutrizionista Veterinario Via Giovanni Raiberti Monza

9.1

Veterinario

8.5/10

Ambulatorio veterinario

8.8/10

Clinica veterinaria

9.1/10

Nutrizionista veterinario

9.8/10

Dermatologo veterinario

9.3/10